Fotografare un tramonto in montagna

On 22 settembre 2009

Il tramonto nelle dolomiti è un momento magico. La luce calda e radente della sera accarezza le cime e le dipinge – a seconda del momento – di colori che vanno dall’arancio al rosso e dal rosa al viola. Questo fenomeno viene chiamato enrosadira, termine ladino che significa appunto “diventare di color rosa”.

tramonto crocifisso Lagazuoi

 

Fotografare i tramonti

I tramonti non sono tutti uguali, e non tutti si lasciano fotografare con buoni risultati. Quelli meno interessanti riguardano le giornate di sole con forte umidità, tipico del periodo estivo. Il sole avvicinandosi all’orizzonte, diffonde una luce pallida di color giallo/rosa che non da risultati molto entusiasmanti. In estate per osservare un bel tramonto bisogna aspettare il passaggio di una perturbazione; l’aria fresca ad essa associata elimina l’umidità, pulisce l’aria e la rende più trasparente. Di conseguenza le montagne appaiono molto più nitide, il cielo diventa più azzurro, e la luce più viva.

Un altra cosa da  tenere in considerazione è la nostra posizione rispetto al soggetto. Se fotografiamo una montagna durante il tramonto, alla stessa altezza del soggetto, lo sfondo (il cielo) tenderà a risultare più chiaro e grigio, rendendo l’immagine meno vivida (foto 1). Questo perché, vicino all’orizzonte, il cielo è molto più luminoso. Il punto più scuro del cielo, invece, si trova ad un angolo di 90° dal sole, passando per lo zenith. Di conseguenza quando riprenderemo la montagna dal basso, il cielo sullo sfondo apparirà più scuro, cioè più azzurro (foto 2). Questo fenomeno è ancora più accentuato d’inverno, quando l’aria è generalmente più secca e pulita. Sono infatti la foschia e il pulviscolo atmosferico a schiarire il cielo, disperdendo la luce del sole.

Ma non è detto che dobbiamo fotografare sempre con la luce alle nostre spalle. Molte volte puntando l’obbiettivo in direzione del sole si possono creare immagini molto interessanti. Le situazioni migliori si originano quando sono presenti  nuvole alte e compatte, che viste in contro luce risultano molto scure e creano contrasti piuttosto marcati (foto 3).

Le nuvole sono molto importanti, perché cambiano il paesaggio e lo rendono ogni volta diverso. Non è detto che il cielo debba essere sgombro per poter assistere un bel tramonto… anzi! Le condizioni che si possono creare sono innumerevoli, ma quelle più belle sono anche le più rare. Una volta su dieci, (se vi va bene) potrete assistere a un bel tramonto, di quelli che lasciano a bocca aperta. Momenti magici… da fotografare, e non dimenticare!

foto 1

foto 1

 

foto 2

foto 2

 

foto 3

foto 3


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>